Galleria

Uliassi

Quanto tempo è passato da quella visita…

Normalmente tendo a scrivere subito, anche solo poche righe, per fissare le emozioni più forti; non è stato così per il pranzo da Uliassi, una meta ambita da tempo, e sulla quale avevamo altissime aspettative.

Impegni di lavoro, la pigrizia, le ferie, e tante altri motivi mi hanno portato a scrivere solo ora, e ci tengo a farlo, perché una visita da Uliassi, che siate gourmet o semplici gourmand, bisogna farla!

Eccomi quindi, a distanza di mesi, a fare i conti con i ricordi piuttosto che a stendere una dettagliata relazione.

Prima di tutto lui, Chef Uliassi, vera e piacevolissima sorpresa, persona con cui parlare è talmente facile, che a fine pranzo non si è nemmeno discusso di cucina 😉

Interessante, a tal proposito questo link

http://www.glamyng.com/?p=2206

Poi la tavola…

un incontro piacevolissimo ed inaspettatamente “facile”! Bravo!

Bravo come il bravo alla fine dei concerti di musica classica, oppure come al teatro.

A distanza di sei mesi il ricordo vola alla riduzione di vino delle canocchie ‘nbriache, di un’acidità fresca e vivissima; ai sentori forti dell’oriente legati agli scampi e neve di litchi; alla menta del fosso; ai fusilli con i ricci e le erbe… ed ancora, al predessert, ohhh! Tutto questo in un equilibrio di temperature di cui mi sono reso conto solo sulla strada del ritorno.

IMG_3597

IMG_3598

IMG_3600

I grissini: grano arso, parmigiano.

IMG_3601

Il benvenuto: wafer di foie gras e Kir Royal.

Servito “alla mano”, un benvenuto “finger” che è un rincorrersi di sapori tra gelato di foie, nocciole e sale di Maldon, perfetto con il Kir.

IMG_3602

Altro benvenuto: da sinistra a destra, cialde di campari ed acciughe, mais, riso soffiato ed alghe, gamberetti e parmigiano.

Ci viene consigliato di mangiarli subito, in quanto idrofili (ma penso solo le cialde), quest’ultime davvero di una spumosità croccante e curiosa per l’alternanza di sapori. Molto particolari e persistenti anche “gamberetti e parmigiano”, in cui si colgono anche a vista i piccoli crostacei.

IMG_3603

Il pane: da sinistra a destra, alle patate, burro, cracker, erbe e lardo, malto e cereali.

Ci viene servito fragrante e tentatore, e viene riproposto durante tutto il pasto.

IMG_3615

IMG_3606

Gambero rosso, acqua di limone, cocomero e basilico.

La quenelle di gamberi rossi è superba per consistenza, freschezza e sapore; una variante alla proposta che presenta la coda intera.

L’acqua di limone risulta quasi gelatinosa e limpida, un concentrato di agrume senza acidità fastidiosa con il giusto richiamo cromatico che ricorda le scorzette.

Sodo, carnoso e molto aromatico il basilico.

Sorprendente, per il sapore, l’incontro della polvere di semi con il cocomero che per come è stato tagliato presenta delle striature che ricordano il tonno.

IMG_3604

IMG_3613

IMG_3608

IMG_3611

La prima secca.

Vongole, erbe ed alghe, mandorle fresche come se fossero spicchi d’aglio.

IMG_3616

IMG_3619

Il fosso.

Cosce di rana, lumache ed erbe di campo fino ad arrivare alla menta.

IMG_3624

IMG_3630

IMG_3632

IMG_3633

IMG_3636

IMG_3638

Triglie fritte all’aceto, pecorino e prosciutto.

Da mangiare ad occhi aperti.

IMG_3641

IMG_3645

IMG_3646

IMG_3648

Pollo arrosto ed insalata?

IMG_3649

IMG_3652

IMG_3653

Cannocchie “‘nbriaghe” all’anconetana.

Che spettacolo la viva acidità del ristretto di vino.

IMG_3659

Scampi e neve di litchi.

IMG_3663

IMG_3664

IMG_3665

IMG_3666

IMG_3667

La pasta.

IMG_3669

IMG_3671

IMG_3672

Il mare. Rombo e melanzana.

IMG_3674

IMG_3677

Selva. Beccaccia alla marchigiana.

IMG_3682

IMG_3684

IMG_3685

Predessert: gelato al bucarello, idromele, pappa reale, polvere di yogurt.

IMG_3690

IMG_3693

Zuppa inglese.

IMG_3695

IMG_3696

IMG_3698

Infuso di lemon gras, gorgonzola, finocchio, granita di latte di mandorla e sorbetto alla pera.

IMG_3705

IMG_3709

IMG_3710

IMG_3711

IMG_3713

Il locale è facilmente raggiungibile dalla stazione dei treni (forse 5 minuti camminando con la calma); una volta entrati ci si ritrova in un ambiente di un eleganza semplice, come quella di una bella casa al mare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...